• Via A. Costa 2, Porto San Giorgio (FM)
 

Il territorio marchigiano teatro di celebri battaglie.

Il territorio marchigiano teatro di celebri battaglie.

I campi di battaglia antecedenti alle Guerre mondiali

“Si sta come d’Autunno sugli alberi le foglie”. Così recita la celebre poesia di Ungaretti intitolata Soldati. Soldati, combattenti, uomini caduti a migliaia sui campi delle numerose battaglie che hanno avuto come palcoscenico la regione Marche, una terra di mezzo del territorio italico, con un privilegiato sbocco sull’Adriatico, collegamento fondamentale con le numerose rotte commerciali e punto strategico per attaccare le città costiere limitrofe che ha sempre fatto gola a molti conquistatori. Dei vantaggi offerti dalla posizione privilegiata del territorio marchigiano erano ben consapevoli già i Romani, i quali, nel 295 a.C. intrapresero presso quella che oggi è conosciuta come Sassoferrato, la “Battaglia delle Nazioni”. Lo scontro che vide vincitore proprio l’esercito romano contro la lega dei Gallo-Sanniti, fu di notevole importanza in quanto vi perì il famoso console Decio Mure dopo aver votato il suo sacrificio agli dei per propiziare la vittoria dei Romani. Pochi decenni prima, nel 207 a.C. il territorio marchigiano aveva già visto la vittoria dell’esercito romano nella battaglia del Metauro, il fiume situato più a nord della regione sul quale avvenne lo scontro decisivo della seconda guerra romano-punica tra Roma e Cartagine. Secondo i documenti storici, fu proprio durante questo evento che perse la vita Asdrubale, fratello di Annibale. Tra gli scontri degni di nota avvenuti in un periodo più recente, precisamente nel XIX secolo, è doveroso riportare le due più importanti battaglie avvenute durante il periodo di dominazione napoleonica: la battaglia di Portonovo (1811) e la battaglia di Tolentino (1815). La curiosità ad esse legata sta nel fatto che ogni anno nelle rispettive zone di Portonovo e Tolentino è celebrata la rievocazione storica con i costumi dell’epoca e tutti gli armamenti militari dell’occasione. Pertanto, se volete approfondire l’argomento, e avete voglia di conoscere le cause e i vincitori delle due battaglie, potete partecipare a questi appuntamenti culturali soddisfacendo così  la vostra curiosità. Da ultimo, nel 1860 ha avuto luogo la Battaglia di Castelfidardo, uno scontro che vide le truppe pontificie sconfitte dai piemontesi. A ricordo di quell’evento, nelle prossimità del centro storico, sulla collina di Monte Cucco, vi è collocato un maestoso monumento, considerato tra i più imponenti tra quelli presenti in territorio Nazionale. Le dimensioni? 6 metri per 12, poggiato su una montagna di massi in travertino bianco Ascolano che si estende per 160 metri quadrati raffigurante dei soldati le cui fattezze diventano sempre più nitide avanzando con lo sguardo. 

31 Ottobre -2 novembre Ancona, Urbino e Macerata: “Trekking urbano-Ricordare e ripercorrere la nostra storia a 100 anni dalla Grande Guerra"

Durante la seconda Guerra Mondiale l’Italia era divisa in due da un sistema difensivo preparato dai tedeschi che si estendeva dall’Adriatico al Tirreno, attraversando tutto il crinale appenninico con lo scopo di fermare l’avanzata degli alleati. Quest’area è conosciuta tutt’ora come Linea Gotica nei cui pressi si è svolta proprio l’omonima battaglia. In ricordo di quell’avvenimento presso Auditore (PU) è stato allestito il Museo storico della Linea Gotica, contenente oltre 3000 reperti rinvenuti sul campo teatro degli scontri e una rara collezione di divise e fotografie dell’epoca, nonché giornali, documenti e una biblioteca interamente dedicata.  In relazione alla prima Guerra Mondiale, in concomitanza con la Giornata Nazionale del turismo lento, dal 31 Ottobre al 2 Novembre le città di Ancona, Urbino e Macerata saranno teatro dell’iniziativa “Trekking urbano-Ricordare e ripercorrere la nostra storia a 100 anni dalla Grande Guerra”. I percorsi da seguire saranno numerosi e con diversi livelli di difficoltà accessibili a tutte le età, e permetteranno ai partecipanti di visitare tutti i luoghi chiave delle battaglie avvenute nei pressi delle tre città marchigiane. Le escursioni sono tutte diverse tra loro e personalizzate a seconda delle città di partenza. L’invito a partecipare, e  alla riflessione, verso un capitolo nero della storia, affinché ciò che è accaduto non si ripeta mai più, è aperto a tutti. 

Vuoi ricevere le nostre offerte?

Iscriviti alla Newsletter e resta aggiornato

Informativa per il servizio newsletter offerto da questo sito

I Titolari del trattamento dei dati forniti dall'interessato per l'iscrizione al servizio newsletter con contenuto commerciale, HELLO VACANZE S.r.l. con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) e SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) forniscono le seguenti informazioni circa il trattamento di tali dati.
Ai sensi dell'art 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 – Codice in materia di protezione dei dati personali – (di seguito "Codice") e dell'Art. 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Regolamento") desideriamo informarLa che i Suoi dati personali, liberamente conferiti, mediante la compilazione del presente form saranno utilizzati per l'invio della nostra mailing periodica.
Il conferimento si rende necessario per l'iscrizione richiesta. Il mancato conferimento dei dati comporterà l'impossibilità di aderire al servizio.

Finalità del trattamento dei dati trattati

I dati personali forniti volontariamente dagli utenti saranno trattati esclusivamente per l'invio di mail contenenti offerte commerciali e, con separato consenso da esprimersi nelle pagine dedicate contestualmente a richiesta di offerte e preventivi, per l'analisi delle Sue scelte di consumo al fine di poterLa servire al meglio.

Chi tratterà i Suoi dati

Potranno venire a conoscenza di tali dati i soggetti autorizzati al trattamento di HELLO VACANZE S.r.l., preposti alla gestione del servizio newsletter, e di SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale.
I Suoi dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche e non saranno né comunicati né diffusi ulteriormente a quanto specificato nella presente informativa.
Specifiche misure di sicurezza sono comunque sempre osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
La informiamo che per l'invio della newsletter viene utilizzata la piattaforma informatica MailUp di proprietà di MailUp S.p.A., con sede legale in Viale Francesco Restelli 1 - 20124 Milano (MI), Codice Fiscale e Partita IVA 01279550196 (o outsourcer).
Sui server direttamente gestiti dall'outsourcer verrà memorizzato il Suo indirizzo email. MailUp tutela gli invii effettuati per tramite della Sua piattaforma con una policy disponibile al link: https://www.mailup.it/risorse-mailup/strategia/privacy-email-marketing/.

Qual è la base giuridica del trattamento dei suoi dati?

I dati che ci fornisce per l'iscrizione alla newsletter vengono trattati in base al Suo consenso.

Come vengono trattati i suoi dati e per quanto tempo?

I dati personali sono trattati per l'invio delle comunicazioni a mezzo mail con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I dati trattati per le finalità commerciali di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre due anni.
I dati trattati per le finalità di profilazione di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre un anno.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Al momento della revoca del consenso, anche se espresso precedentemente alla scadenza del termine di conservazione dei dati raccolti per tali finalità, gli stessi saranno automaticamente cancellati ovvero resi anonimi in modo permanente e la nostra Società potrà chiederLe di rinnovare, anticipatamente a tale revoca, il consenso al trattamento.

Come potrà esercitare i suoi diritti?

Potrà rivolgersi per e-mail agli indirizzi email privacy o email privacy, per verificare i Suoi dati e farli integrare, aggiornare o rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti dall'art. 7 del Codice e quelli previsti dagli artt. da 15 a 22 del Regolamento.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Per ogni ulteriore informazione in merito al trattamento dei Suoi dati la invitiamo a consultare l'informativa completa presente nel nostro sito.