• Via A. Costa 2, Porto San Giorgio (FM)
 

Montefalcone Appennino e i sapori d’autunno

Montefalcone Appennino e i sapori d’autunno

Autunno: cadono le foglie e cambiano i sapori

In autunno si sa, cambia tutto. Cambiano i colori, passando da quelli freschi e vivaci dell’estate a quelli più caldi e rilassanti dell’autunno. Le foglie cadono inebriando l’aria dell’odore fresco di muschio, pioggia e terra. La temperatura scende e, nelle Marche, si inizia a prediligere i cibi caldi e sostanziosi come quelli proposti durante la tradizionale festa dei “Sapori d’autunno” che si svolge ogni anno il secondo weekend di Ottobre a Montefalcone Appennino, nelle Marche. Quest’anno precisamente, le date da cerchiare in rosso sul calendario per non perdersi questa kermesse di sapori, profumi e colori, sono: Sabato 13 e Domenica 14 Ottobre 2018. I protagonisti di questa kermesse sono le castagne, i tartufi e i funghi. Infatti, queste tre prelibatezze, sono le protagoniste indiscusse della festa, accompagnate da piatti e tipicità della tradizione culinaria contadina e montana altrettanto squisite. Dato il grande successo che la festa riscuote ogni anno scegliete una partenza intelligente: se non amate particolarmente camminare è consigliabile partire con largo anticipo da casa per poter trovare parcheggio il più vicino possibile all’ingresso del paese. Una volta arrivati a Montefalcone potrete passeggiare nel mercatino dell’artigianato dove, troverete bancarelle con qualunque tipo di prodotto prettamente home made, spaziando dagli accessori, ai prodotti per la cura personale, fino agli apprezzatissimi salumi e formaggi tipici dei monti sibillini. Gli stand gastronomici sono dislocati lungo le vie del paese che per l’occasione si anima con canti e balli principalmente legati al folklore. Il menù della sagra comprende tantissimi piatti tra cui: bruschette, crostini al tartufo, salumi nostrani, polenta, arrosticini, salsicce, patatine, zuppa tartufata, la deliziosa pasta condita alla Norcina con tartufo, i dolci locali tra cui i cantucci e biscottini da inzuppare nel vino cotto, le castagne arrosto, i “pupi” arrosto, e tanto buon vino. Il tutto da gustare tra le mura antiche del paese davanti ad una vista mozzafiato che si affaccia sulle vallate e monti circostanti.

Montefalcone, non è solo teatro dei sapori d’autunno ma è anche un paesino ricco di storia

Durante i due giorni della sagra a Montefalcone, potrete gustare non solo i sapori d’autunno ma anche tanta storia racchiusa nelle mura. Considerando che è praticamente impossibile alzarsi da tavola con ancora un briciolo di appetito, la passeggiata post mangiata diventerà praticamente d’obbligo. Potrete così ammirare il paese che, secondo i reperti storici ritrovati, era già abitato in epoca romana. Testimonianze scritte risalenti al 930 d. C. dimostrano che “Curtem Montis Falconis” (l’antico nome) era un importante centro del presidiato Farfense. Proprio ai monaci si deve la costruzione di un fortilizio e di una scuola per i chierici. A partire dal 1214 fino al 1860, il Comune è stato oggetto di contenziosi e quindi teatro di assedi e battaglie tra le province di Fermo ed Ascoli, e, dopo non poche occupazioni da parte di signorotti locali tra cui gli Orsini ed i Malatesta, solo con l’unità d’Italia riesce a ritornare sotto il patrocinio della provincia ascolana. Negli anni ’20 del ‘900, Montefalcone diventa poi la “musa” del pittore Osvaldo Licini, il quale, durante il suo soggiorno, dipinge alcune delle opere che lo hanno reso famoso. Durante la manifestazione Sapori d’autunno, inoltre, è possibile visitare l’alta torre salendo fino al terrazzo situato in cima. Scendendo dalla torre, potete visitare (durante l’orario di apertura), le chiese di San Michele arcangelo e di San Pietro, quest’ultima collocata davanti al Belvedere che si affaccia sul bosco che si estende lungo le zone circostanti ed etichettato come Area Floristica Protetta. Nel centro storico, nel Palazzo Felici (una residenza nobiliare risalente al XVII secolo), è ospitato invece il Museo dei Fossili e dei Minerali dove, tra le tante meravigli, potrete ammirare meteoriti e minerali fluorescenti! Sempre all’interno delle stesso palazzo è custodito il Polittico Madonna con il Bambino del pittore Pietro Alemanno, risalente alla seconda metà del ‘400. Adiacente al palazzo è situato il giardino dei Tronelli dove è possibile ammirare più di 200 specie di piante grasse. Non vi resta che immergervi nei sapori d’autunno e nella bellezza di Montefalcone Appennino.

Vuoi ricevere le nostre offerte?

Iscriviti alla Newsletter e resta aggiornato

Informativa per il servizio newsletter offerto da questo sito

I Titolari del trattamento dei dati forniti dall'interessato per l'iscrizione al servizio newsletter con contenuto commerciale, HELLO VACANZE S.r.l. con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) e SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) forniscono le seguenti informazioni circa il trattamento di tali dati.
Ai sensi dell'art 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 – Codice in materia di protezione dei dati personali – (di seguito "Codice") e dell'Art. 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Regolamento") desideriamo informarLa che i Suoi dati personali, liberamente conferiti, mediante la compilazione del presente form saranno utilizzati per l'invio della nostra mailing periodica.
Il conferimento si rende necessario per l'iscrizione richiesta. Il mancato conferimento dei dati comporterà l'impossibilità di aderire al servizio.

Finalità del trattamento dei dati trattati

I dati personali forniti volontariamente dagli utenti saranno trattati esclusivamente per l'invio di mail contenenti offerte commerciali e, con separato consenso da esprimersi nelle pagine dedicate contestualmente a richiesta di offerte e preventivi, per l'analisi delle Sue scelte di consumo al fine di poterLa servire al meglio.

Chi tratterà i Suoi dati

Potranno venire a conoscenza di tali dati i soggetti autorizzati al trattamento di HELLO VACANZE S.r.l., preposti alla gestione del servizio newsletter, e di SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale.
I Suoi dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche e non saranno né comunicati né diffusi ulteriormente a quanto specificato nella presente informativa.
Specifiche misure di sicurezza sono comunque sempre osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
La informiamo che per l'invio della newsletter viene utilizzata la piattaforma informatica MailUp di proprietà di MailUp S.p.A., con sede legale in Viale Francesco Restelli 1 - 20124 Milano (MI), Codice Fiscale e Partita IVA 01279550196 (o outsourcer).
Sui server direttamente gestiti dall'outsourcer verrà memorizzato il Suo indirizzo email. MailUp tutela gli invii effettuati per tramite della Sua piattaforma con una policy disponibile al link: https://www.mailup.it/risorse-mailup/strategia/privacy-email-marketing/.

Qual è la base giuridica del trattamento dei suoi dati?

I dati che ci fornisce per l'iscrizione alla newsletter vengono trattati in base al Suo consenso.

Come vengono trattati i suoi dati e per quanto tempo?

I dati personali sono trattati per l'invio delle comunicazioni a mezzo mail con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I dati trattati per le finalità commerciali di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre due anni.
I dati trattati per le finalità di profilazione di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre un anno.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Al momento della revoca del consenso, anche se espresso precedentemente alla scadenza del termine di conservazione dei dati raccolti per tali finalità, gli stessi saranno automaticamente cancellati ovvero resi anonimi in modo permanente e la nostra Società potrà chiederLe di rinnovare, anticipatamente a tale revoca, il consenso al trattamento.

Come potrà esercitare i suoi diritti?

Potrà rivolgersi per e-mail agli indirizzi email privacy o email privacy, per verificare i Suoi dati e farli integrare, aggiornare o rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti dall'art. 7 del Codice e quelli previsti dagli artt. da 15 a 22 del Regolamento.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Per ogni ulteriore informazione in merito al trattamento dei Suoi dati la invitiamo a consultare l'informativa completa presente nel nostro sito.