• Via A. Costa 2, Porto San Giorgio (FM)
 

Sponsalia: rievocazione storica ad Acquaviva Picena

Sponsalia: rievocazione storica ad Acquaviva Picena

La storia di Sponsalia

Se avete programmato di trascorrere le vostre vacanze in uno dei villaggi delle Marche, magari sulla costa più a sud, nel Piceno e magari il periodo scelto comprende la prima settimana di agosto, vi consigliamo di recarvi ad Acquaviva Picena, un piccolo comune in dell'entroterra, dove si organizza da oltre 20 anni l'evento Sponsalia, una rievocazione storica, un omaggio all'amore, che attrae non solo i cittadini delle Marche ma anche numerosi turisti provenienti dalle regioni italiane limitrofe. La manifestazione in costumi d'epoca ricorda le lussuose nozze che si tennero nel 1234 tra Forasteria, figlia di Rinaldo degli Acquaviva, e Rainaldo, figlio dei Brunforte. Questo matrimonio fu un ottimo investimento per la famiglia degli Acquaviva in quanto costituì lo strumento col quale avrebbero avuto modo di rafforzare la loro presenza sul territorio del Piceno. Le nozze furono accolte con entusiasmo anche dal borgo di Acquaviva Picena, il quale stava attraversando un periodo prospero e si stava impegnando per incrementare la presenza turistica nel paese. Dall'unione dei due sposi nacquero ben sette figli sani, destinati ad un futuro roseo. Ogni anno, dal 1988, l'associazione "Palio del Duca" rievoca queste nozze nel comune di Acquaviva Picena esattamente ogni primo venerdì di agosto, il giovedì antecedente e la domenica successiva, con celebrazioni, sfide, giochi, balli medievali, canti, spettacoli e un sontuoso banchetto nuziale. Tutto ciò rivissuto tra le mura dell'imponente Rocca di Acquaviva, vale a dire la maestosa Fortezza del periodo del Medioevo e completata solo nel XII secolo. Caratterizzata da un torrione pentagono scarpato, un mastio cilindrico e una porta gotica risalente al XV secolo, oggi è una tra le più importanti fortezze delle Marche e d'Italia, tanto da essere stata dichiarata monumento nazionale dal 1902.  Una storia nella storia che ha portato alla creazione di costumi d'epoca, realizzati con modelli e tessuti ispirati al periodo medievale, e all'organizzazione di due rioni, che si contendono il Palio, e dove avvengono i giochi storici: il Rione Civetta, nella zona est, che si distingue per la scultura rappresentante una civetta sul fortezzino, e il Rione Aquila, nella zona ovest, per via dello stemma fermano sul mastio della Rocca di Acquaviva. 

Lo spettacolo della rievocazione

L'evento storico si articola in varie tappe. Il giovedì si assiste alla sfilata del corteggio in costume a cui seguono la benedizione del drappo e il fidanzamento (o impalmazione) con la presentazione delle doti. Il venerdì vede un nuovo corteggio in Piazza del Forte, con la celebrazione del matrimonio tra Forasteria e Rainaldo e il Palio con le sfide tra i due rioni. Infine si commemora, all'interno della Fortezza, il vero e proprio sontuoso banchetto nuziale, con cucina tipica del Medioevo, e il finale incendio della Fortezza. Il Palio prevede diverse dispute. Si inizia con la "Corsa delle Pajarole", gioco in cui si sfidano due coppie di atleti che devono trasportare il grano con la "sessola", la pala in legno, e la "pajarola", il tipico cesto in paglia intrecciata. Seguono la "Corsa con i sacchi", dove quattro giovani ragazzi per ogni rione saltano su un percorso tracciato; il "Taglio del tronco", la sfida in cui una coppia di atleti deve segare il tronco di un albero nel minor tempo possibile con il “segone” (tipico attrezzo dei boscaioli); il "Tiro alla fune" con la spettacolare e ingegnosa "Ruota del Duca", gara in cui vince chi, tra le due squadre sfidanti formate da cinque atleti, avrà fatto girare la ruota fino a far accendere la miccia su entrambe le estremità. Alla fine delle gare viene donato al rione vincitore un drappo dipinto da un artista, segno di forza fisica e prestigio. Ma il momento di maggior attrazione è sicuramente la domenica, quando all'interno della Fortezza vengono accesi i bracieri per la preparazione della cena nuziale. Pagando un biglietto, è possibile parteciparvi. Le tavolate dei commensali sono poste circolarmente, mentre i protagonisti delle nozze, sposi e genitori, sono collocati in un punto rialzato. Nulla è lasciato al caso e lo si può notare nei dettagli come la presenza dell'assaggiatore di corte e il fatto che all'ingresso vi sono delle fanciulle con brocche di acqua e petali di rose e asciugamani per lavarsi le mani prima di sedersi a tavola. Tra una portata e l'altra, servite su stoviglie che richiamano il vasellame medievale, si assistono a piccoli spettacoli ad opera di ballerini, musici, mangiafuoco e artisti di vario genere che interpretano figure caratteristiche dell'epoca. La cena si conclude con lo spettacolare incendio della Fortezza: grazie ad un sistema di fuochi d'artificio si avrà davvero l'impressione di veder bruciare l'imponente complesso. Ogni anno, l'intera manifestazione riscuote un enorme successo, dando a chiunque la possibilità di far conoscere e degustare le tipiche specialità medievali. 

Vuoi ricevere le nostre offerte?

Iscriviti alla Newsletter e resta aggiornato

Informativa per il servizio newsletter offerto da questo sito

I Titolari del trattamento dei dati forniti dall'interessato per l'iscrizione al servizio newsletter con contenuto commerciale, HELLO VACANZE S.r.l. con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) e SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) forniscono le seguenti informazioni circa il trattamento di tali dati.
Ai sensi dell'art 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 – Codice in materia di protezione dei dati personali – (di seguito "Codice") e dell'Art. 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Regolamento") desideriamo informarLa che i Suoi dati personali, liberamente conferiti, mediante la compilazione del presente form saranno utilizzati per l'invio della nostra mailing periodica.
Il conferimento si rende necessario per l'iscrizione richiesta. Il mancato conferimento dei dati comporterà l'impossibilità di aderire al servizio.

Finalità del trattamento dei dati trattati

I dati personali forniti volontariamente dagli utenti saranno trattati esclusivamente per l'invio di mail contenenti offerte commerciali e, con separato consenso da esprimersi nelle pagine dedicate contestualmente a richiesta di offerte e preventivi, per l'analisi delle Sue scelte di consumo al fine di poterLa servire al meglio.

Chi tratterà i Suoi dati

Potranno venire a conoscenza di tali dati i soggetti autorizzati al trattamento di HELLO VACANZE S.r.l., preposti alla gestione del servizio newsletter, e di SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale.
I Suoi dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche e non saranno né comunicati né diffusi ulteriormente a quanto specificato nella presente informativa.
Specifiche misure di sicurezza sono comunque sempre osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
La informiamo che per l'invio della newsletter viene utilizzata la piattaforma informatica MailUp di proprietà di MailUp S.p.A., con sede legale in Viale Francesco Restelli 1 - 20124 Milano (MI), Codice Fiscale e Partita IVA 01279550196 (o outsourcer).
Sui server direttamente gestiti dall'outsourcer verrà memorizzato il Suo indirizzo email. MailUp tutela gli invii effettuati per tramite della Sua piattaforma con una policy disponibile al link: https://www.mailup.it/risorse-mailup/strategia/privacy-email-marketing/.

Qual è la base giuridica del trattamento dei suoi dati?

I dati che ci fornisce per l'iscrizione alla newsletter vengono trattati in base al Suo consenso.

Come vengono trattati i suoi dati e per quanto tempo?

I dati personali sono trattati per l'invio delle comunicazioni a mezzo mail con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I dati trattati per le finalità commerciali di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre due anni.
I dati trattati per le finalità di profilazione di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre un anno.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Al momento della revoca del consenso, anche se espresso precedentemente alla scadenza del termine di conservazione dei dati raccolti per tali finalità, gli stessi saranno automaticamente cancellati ovvero resi anonimi in modo permanente e la nostra Società potrà chiederLe di rinnovare, anticipatamente a tale revoca, il consenso al trattamento.

Come potrà esercitare i suoi diritti?

Potrà rivolgersi per e-mail agli indirizzi email privacy o email privacy, per verificare i Suoi dati e farli integrare, aggiornare o rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti dall'art. 7 del Codice e quelli previsti dagli artt. da 15 a 22 del Regolamento.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Per ogni ulteriore informazione in merito al trattamento dei Suoi dati la invitiamo a consultare l'informativa completa presente nel nostro sito.