Villaggi Marche, abbiamo selezionato dei villaggi nelle Marche per le vostre vacanze
Villaggi Marche
Sei in: 

Marche » Treia: la piazza e il cuore della città

Treia: la piazza e il cuore della città

Panorama di Treia

La bellezza e la storia di Treia

“Staccia minaccia, buttiamola giù la piazza. Non l’ho imparata la filastrocca; quando tentavo di ricostruirla, arrivata a “giù la piazza”, attimi di inutile attesa, poi il pensiero, come se parlasse, diceva. Giù la piazza non c’è nessuno”. Così scriveva Dolores Prato a proposito della piazza, cuore della città di Treia. La scrittrice rimase nella cittadina marchigiana fino all'età di diciotto anni. Treia si trova a nord della valle del Potenza. L'antica città sorgeva nel Santuario del Santissimo Crocifisso dove si recupera la forma dell'anfiteatro romano. Treia fu una città distrutta molte volte durante il V secolo dai Visigoti, poi nel X-XI secolo dai Saraceni, solo nel 1790 con Pio VI divenne città, proprio sulla piazza di fronte al Comune troviamo il monumento dedicatogli. Numerosi sono gli edifici da visitare come l'Accademia Georgica (Biblioteca Comunale, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00), Biblioteca Conventuale (chiusa al pubblico) e quella Diocesana (da lunedì al sabato dalle ore 16.00 alle ore 20.00), la Pinacoteca Comunale dove si conserva l'enorme quadro di Agostino Bonisoli del 1673. Inoltre ricordiamo il Museo Archeologico, il Teatro Comunale, la Concattedrale della Santissima Annunziata con le sue linee e la sua maestosità realizzata nel 1782 dall'architetto Andrea Vici, discepolo del Vanvitelli. Particolare è la facciata della Chiesa di san Filippo Neri che si innalza al lato della Piazza della Repubblica e risalente al 1766-1773. Nel centro storico troviamo la Chiesa di S. Francesco e quella di San Michele dallo stile romanico mescolato a quello gotico. Nella chiesa gotica di Santa Chiara all'interno si conserva la statua della Madonna di Loreto fatta in legno di cedro del Libano. Da vedere anche Villa Spada (La Quiete) realizzata dall'architetto Giuseppe Valadier, il Santuario Santissimo Crocefisso realizzato da Cesare Bazzani agli inizi del Novecento con all'interno un affresco di scuola umbra del XVI secolo raffigurante S. Sebastiano e sopra l'altare maggiore un crocifisso cinquecentesco di arte locale. Da non perdere è la Torre Onglavina che fiancheggia la cortina muraria e si apre a meravigliosi panorami. All'interno del Museo Civico Archeologico situato nel Convento di San Francesco si conservano numerosi frammenti scultorei, elementi architettonici ed iscrizioni che testimoniano le diverse fasi evolutive della Treia romana e lo stretto legame con l'Oriente, in particolare con l'Egitto (aperto sabato, domenica e festivi dalle ore 9.00 alle ore 12, nel pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 19.30).

La disfida del Bracciale: tra tradizione e memoria

Un'importante evento, uno dei più rilevanti a livello nazionale è la disfida del bracciale che avviene nella città di Treia. Dolores Prato ne scriveva a proposito: “Per il gioco del pallone ci voleva un muro... A treja c'era il muro, ma non fabbricato per il gioco, era il muro che sosteneva la più bella piazza pensile del mondo”. La Disfida del Bracciale è una rievocazione storica che si tiene ogni anno durante la prima domenica di agosto dal XIX secolo e si ricorda ancora la stagione d'oro del bracciale con il nobile treiese e grande giocatore: Carlo Didimi. Ricordandolo e celebrandolo, oggi la città ricrea l'atmosfera di quei tempi ricostruendo l'epoca e i quartieri sono , da sempre, divisi per colore, Onglavina (giallo) Cassero (verde) Vallesacco (viola) e Borgo (azzurro). Ogni sera il centro storico viene animato a festa da numerosi spettacoli di musica, animazione e si riscoprono perfino le ricette dell'epoca degustate nelle taverne dei quartieri. La domenica è il giorno dedicato al gioco e il vincitore conserverà il trofeo fino alla nuova edizione. L'origine di questo gioco (palla) viene da molto lontano, fin dall'antica grecia è poi diventato un gioco classico e teatro di sfide famose in questi sferisteri. Il bracciale è parte integrante della storia della città di Treia. In poche parole il gioco consiste nel seguente modo: le squadre sono composte da un battitore, un terzino e una spalla una riserva e un mandarino (personaggio esterno al gioco), ma che ha il compito importantissimo di mandare la palla al battitore prima che prenda la rincorsa dal trampolino per la battuta. Il gioco assomiglia in parte al tennis e il conteggio dei punti è in 15. Ogni partita è divisa in frazioni chiamate trampolini che di solito compongono quattro giochi. Treia è una città dove sicuramente vale la pena di fermarsi per visitare, immersa tra tradizione, memoria e bellezza della storia.

 
iscriviti per
ricevere le
offerte Marche

Informativa per il servizio newsletter offerto da questo sito

I Titolari del trattamento dei dati forniti dall'interessato per l'iscrizione al servizio newsletter con contenuto commerciale, HELLO VACANZE S.r.l. con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) e SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) forniscono le seguenti informazioni circa il trattamento di tali dati.
Ai sensi dell'art 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 – Codice in materia di protezione dei dati personali – (di seguito "Codice") e dell'Art. 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Regolamento") desideriamo informarLa che i Suoi dati personali, liberamente conferiti, mediante la compilazione del presente form saranno utilizzati per l'invio della nostra mailing periodica.
Il conferimento si rende necessario per l'iscrizione richiesta. Il mancato conferimento dei dati comporterà l'impossibilità di aderire al servizio.

Finalità del trattamento dei dati trattati

I dati personali forniti volontariamente dagli utenti saranno trattati esclusivamente per l'invio di mail contenenti offerte commerciali e, con separato consenso da esprimersi nelle pagine dedicate contestualmente a richiesta di offerte e preventivi, per l'analisi delle Sue scelte di consumo al fine di poterLa servire al meglio.

Chi tratterà i Suoi dati

Potranno venire a conoscenza di tali dati i soggetti autorizzati al trattamento di HELLO VACANZE S.r.l., preposti alla gestione del servizio newsletter, e di SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale.
I Suoi dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche e non saranno né comunicati né diffusi ulteriormente a quanto specificato nella presente informativa.
Specifiche misure di sicurezza sono comunque sempre osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
La informiamo che per l'invio della newsletter viene utilizzata la piattaforma informatica MailUp di proprietà di MailUp S.p.A., con sede legale in Viale Francesco Restelli 1 - 20124 Milano (MI), Codice Fiscale e Partita IVA 01279550196 (o outsourcer).
Sui server direttamente gestiti dall'outsourcer verrà memorizzato il Suo indirizzo email. MailUp tutela gli invii effettuati per tramite della Sua piattaforma con una policy disponibile al link: https://www.mailup.it/risorse-mailup/strategia/privacy-email-marketing/.

Qual è la base giuridica del trattamento dei suoi dati?

I dati che ci fornisce per l'iscrizione alla newsletter vengono trattati in base al Suo consenso.

Come vengono trattati i suoi dati e per quanto tempo?

I dati personali sono trattati per l'invio delle comunicazioni a mezzo mail con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I dati trattati per le finalità commerciali di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre due anni.
I dati trattati per le finalità di profilazione di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre un anno.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Al momento della revoca del consenso, anche se espresso precedentemente alla scadenza del termine di conservazione dei dati raccolti per tali finalità, gli stessi saranno automaticamente cancellati ovvero resi anonimi in modo permanente e la nostra Società potrà chiederLe di rinnovare, anticipatamente a tale revoca, il consenso al trattamento.

Come potrà esercitare i suoi diritti?

Potrà rivolgersi per e-mail agli indirizzi email privacy o email privacy, per verificare i Suoi dati e farli integrare, aggiornare o rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti dall'art. 7 del Codice e quelli previsti dagli artt. da 15 a 22 del Regolamento.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Per ogni ulteriore informazione in merito al trattamento dei Suoi dati la invitiamo a consultare l'informativa completa presente nel nostro sito.