Villaggi Marche, abbiamo selezionato dei villaggi nelle Marche per le vostre vacanze
Villaggi Marche
Sei in: 

Marche » Vincisgrassi: una tradizione marchigiana dal 1779

Vincisgrassi: una tradizione marchigiana dal 1779

I vincisgrassi, piatto tipico delle Marche

Antonio Nebbia e l'origine dei Vincisgrassi

Molti usano indifferentemente le parole "lasagne" e "vincisgrassi". Molti pensano siano la stessa cosa chiamata però in modi diversi. Molti - non solo stranieri, ma anche italiani - ne sono addirittura convinti. Oggi, col vostro consenso, mi erigo – ironicamente - a professoressa del gusto e vi svelo l'arcano. Le lasagne sono una tipicità emiliana, in particolare bolognese; i vincisgrassi sono, invece, di origine marchigiana. Seppur somiglianti nella forma, i due piatti differiscono sostanzialmente nell'anima. Infatti la preparazione dei vincisgrassi si perde nella notte dei tempi. Le prime notizie risalgono al Settecento, in una raccolta di ricette di un famoso cuoco marchigiano, Antonio Nebbia. Per esattezza la prima pubblicazione riporta l'anno 1779 e s'intitolava proprio "Il cuoco maceratese". Lì erano descritti gli antenati dei vincisgrassi, i princisgrass. Un piatto che col linguaggio moderno potremmo definire "lasagne bianche col tartufo". Per darvi la giusta idea di quel che dico, riporto fedelmente il trattato gastronomico legato a questo piatto da "principi". Era infatti un piatto per soli ricchi, abbondante e calorico; non me ne vogliate se nella fedeltà della trascrizione ho scelto di conservare intatto anche il dialetto: «Prendete una mezza libra de persciutto, facetelo a dadi piccoli, con quattr'once di tartufari fettati fini; da poi prendete una foglietta e mezza di latte, stemperatelo in una cazzarola con tre once di farina, mettelo in un fornello mettendoci del persciutto, e tartufari, maneggiando sempre fino a tanto che comincia a bollire, e deve bollire per mezz'ora; da poi vi metterete mezza libra di pana fresca, mescolando ogni cosa per farla unire insieme; da poi fate una perna di tagliolini con dentro due ovi e quattro rossi; stendetela non tanto fina e tagliatela ad uso di mostaccioli di Napoli, non tanto larghi; cuoceteli con la metà di brodo e la metà di acqua, aggiustati con sale; [...] cotte, cavatele ed incasciatele con formaggio parmiggiano e le andrete aggiustando nel piatto, con un solaro de salsa, butirro e formaggio e l'altro de pasta slargata, e messa in piano, e così andrete facendo per fino che avrete terminato di empire detto piatto; bisogna avvertire che al di sopra deve terminare la salsa con butirro e formaggio parmiggiano e terminato, mettetelo in forno per fargli fare il suo brulì». Tutto chiaro, no?!

I trucchi delle massaie

Al contrario del cuoco Nebbia, le massaie non amano scrivere per tramandare. Se bussate alle porte di ogni donna maceratese, non ci sarà mai una versione uguale su come si preparano i vincisgrassi. Perché le nostre mamme hanno imparato dalle nostre nonne e a loro volta esse hanno appreso l'arte della perna – è il termine che si usa per indicare la stesura della pasta fatta a mano in casa - dalle loro mamme e nonne. Un piatto che si tramanda dunque di generazione in generazione, come molti altri piatti di origine marchigiana. Di norma, vanno conditi con ragù e besciamella, anche se la ricetta originale prevedeva rigaglie di pollo, animelle, midollo e cervella. Tutto quello che avanzava in cucina veniva messo nel calderone del sugo di pomodoro. Nella civiltà contadina lo spreco era bandito. E nelle case delle nonne marchigiane lo è ancora. Volete provare anche a voi a fare i vincisgrassi alla marchigiana? Ecco la ricetta e buon pranzo.

 
iscriviti per
ricevere le
offerte Marche

Informativa per il servizio newsletter offerto da questo sito

I Titolari del trattamento dei dati forniti dall'interessato per l'iscrizione al servizio newsletter con contenuto commerciale, HELLO VACANZE S.r.l. con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) e SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) forniscono le seguenti informazioni circa il trattamento di tali dati.
Ai sensi dell'art 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 – Codice in materia di protezione dei dati personali – (di seguito "Codice") e dell'Art. 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Regolamento") desideriamo informarLa che i Suoi dati personali, liberamente conferiti, mediante la compilazione del presente form saranno utilizzati per l'invio della nostra mailing periodica.
Il conferimento si rende necessario per l'iscrizione richiesta. Il mancato conferimento dei dati comporterà l'impossibilità di aderire al servizio.

Finalità del trattamento dei dati trattati

I dati personali forniti volontariamente dagli utenti saranno trattati esclusivamente per l'invio di mail contenenti offerte commerciali e, con separato consenso da esprimersi nelle pagine dedicate contestualmente a richiesta di offerte e preventivi, per l'analisi delle Sue scelte di consumo al fine di poterLa servire al meglio.

Chi tratterà i Suoi dati

Potranno venire a conoscenza di tali dati i soggetti autorizzati al trattamento di HELLO VACANZE S.r.l., preposti alla gestione del servizio newsletter, e di SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale.
I Suoi dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche e non saranno né comunicati né diffusi ulteriormente a quanto specificato nella presente informativa.
Specifiche misure di sicurezza sono comunque sempre osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
La informiamo che per l'invio della newsletter viene utilizzata la piattaforma informatica MailUp di proprietà di MailUp S.p.A., con sede legale in Viale Francesco Restelli 1 - 20124 Milano (MI), Codice Fiscale e Partita IVA 01279550196 (o outsourcer).
Sui server direttamente gestiti dall'outsourcer verrà memorizzato il Suo indirizzo email. MailUp tutela gli invii effettuati per tramite della Sua piattaforma con una policy disponibile al link: https://www.mailup.it/risorse-mailup/strategia/privacy-email-marketing/.

Qual è la base giuridica del trattamento dei suoi dati?

I dati che ci fornisce per l'iscrizione alla newsletter vengono trattati in base al Suo consenso.

Come vengono trattati i suoi dati e per quanto tempo?

I dati personali sono trattati per l'invio delle comunicazioni a mezzo mail con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I dati trattati per le finalità commerciali di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre due anni.
I dati trattati per le finalità di profilazione di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre un anno.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Al momento della revoca del consenso, anche se espresso precedentemente alla scadenza del termine di conservazione dei dati raccolti per tali finalità, gli stessi saranno automaticamente cancellati ovvero resi anonimi in modo permanente e la nostra Società potrà chiederLe di rinnovare, anticipatamente a tale revoca, il consenso al trattamento.

Come potrà esercitare i suoi diritti?

Potrà rivolgersi per e-mail agli indirizzi email privacy o email privacy, per verificare i Suoi dati e farli integrare, aggiornare o rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti dall'art. 7 del Codice e quelli previsti dagli artt. da 15 a 22 del Regolamento.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Per ogni ulteriore informazione in merito al trattamento dei Suoi dati la invitiamo a consultare l'informativa completa presente nel nostro sito.